Soluzioni per mettere in sicurezza :

Macchinari di produzione

Scoprite in che modo le nostre soluzioni sono in grado di assicurare l’accesso ed il lavoro degli operatori all’interno e nei pressi delle vostre installazioni industriali.

Contesto industriale : trasporti, comunicazione, energia, industria nucleare, industria chimica, industria manufatturiera, riscaldamento urbano, bonifiche
Accessi
Accessi

Scala fissa

Ogni qualvolta si identifichi una necessità di accesso cadenzata, per raggiungere un punto o una zona, è bene installare una scala fissa. La moltiplicazione degli accessi migliora la sicurezza. Ogni accesso dev’essere installato con giudizio.

Carroponte
Carroponte

Interventi su carroponte

Alcuni carroponte (soprattutto i modelli vecchi) sono sprovvisti totalmente di protezione collettiva; la maggior parte invece  è equipaggiata, solo sul lato esterno, con parapetti, ma per la manutenzione dell’argano l’operatore deve forzatamente lasciare la zona in protezione collettiva. Mettere in sicurezza l’operatore (spesso elettricista o meccanico) a cui è affidata la manutenzione del carroponte consiste nel prevedere punti di ancoraggi o linee di vita che consentano al tecnico di raggiungere ogni zona dell’impianto senza esporsi al rischio di caduta.

Via di corsa carroponte
Via di corsa carroponte

Interventi sulle vie di corsa del carroponte

Le vie di corsa dei carroponte sono in altro, di solito oltre i 6m dal suolo, con un rischio di caduta elevato al quale spesso si aggiunge quello di elettrocuzione a causa della sua alimentazione. Per mettere in sicurezza un operatore che deve spostarsi ed intervenire sulle vie di corsa, occupandosi ad esempio della manutenzione delle rotaie o delle blindo sbarre, è necessario prevedere un sistema anticaduta orizzontale (Linea di Vita o Rotaia). Il sistema anticaduta dovrà possibilmente essere istallato ad una altezza superiore a 1,8m per ridurre il fattore di caduta.E’ infine importante prevedere e studiare un sistema anticaduta che riduca al minimo la freccia in fase di incidente, questo per velocizzare le operazioni di recupero dell’eventuale malcapitato.

Transformatori
Transformatori

Interventi su trasformatori elettrici

Per effettuare manutenzioni ordinarie e straordinarie o per rilievi e campionature spesso è necessario salire su grossi trasformo tari all’interno delle centrali elettriche. In questi casi è corretto prevedere la sicurezza di chi interviene sin dalla fase di accesso; quindi scale in protezione collettiva od individuale, grigliati con Linee di vita e punti di ancoraggio sono le soluzioni tecniche migliori per rendere sicuro e in ugual modo agevole il lavoro dell’operatore.

Traslo elevatori
Traslo elevatori

Traslo elevatore automatico e pilotato

All’interno dei grossi magazzini e delle logistiche sono preseti dei traslo elevatori; esistono traslo automatici gestiti da un computer o traslo pilotati da operatori.  Nel primo caso è necessario prevedere sistemi anticaduta verticali per consentire in caso di guasto ad il tecnico formato di poter accedere in quota ed operare in costante sicurezza sino a risolvere la problematica. Nel secondo caso invece è necessario oltre a prevedere  un sistema anticaduta verticale anche una procedura ed un dispositivo per poter consentire l’eventuale evacuazione di chi sta pilotando in quota il traslo.

Carico/scarico
Carico/scarico

Carico e scarico cisterne, vagoni e cassoni

Soprattutto nell’industri chimica ed alimentare ma anche in quella siderurgica e nella logistica, costantemente è necessario salire sulla sommità di cisterne (autobotti o vagoni), cassoni e container per effettuare attività di carico o scarico o di campionatura e verifica. Tutte queste attività sono sempre ben oltre i 2m di altezza. Per chi intervenie è corretto prevedere sistemi anticaduta orizzontali rigidi o flessibili fissati su strutture ad hoc o su strutture esistenti. E’ importante prevedere la sicurezza di chi effettua le suddette attività sin dalla fase di accesso e salita.

Gru
Gru

Gru

Quando una gru prende fuoco, bisogna poter evacuare molto rapidamente le persone nella struttura. In alcuni casi, l’evacuazione verticale non è possibile, bisogna quindi procedere con un’evacuazione di sbieco per allontanare le persone dal fuoco.

Accessi
Accessi

Scala fissa

Ogni qualvolta si identifichi una necessità di accesso cadenzata, per raggiungere un punto o una zona, è bene installare una scala fissa. La moltiplicazione degli accessi migliora la sicurezza. Ogni accesso dev’essere installato con giudizio.

Carroponte
Carroponte

Interventi su carroponte

Alcuni carroponte (soprattutto i modelli vecchi) sono sprovvisti totalmente di protezione collettiva; la maggior parte invece  è equipaggiata, solo sul lato esterno, con parapetti, ma per la manutenzione dell’argano l’operatore deve forzatamente lasciare la zona in protezione collettiva. Mettere in sicurezza l’operatore (spesso elettricista o meccanico) a cui è affidata la manutenzione del carroponte consiste nel prevedere punti di ancoraggi o linee di vita che consentano al tecnico di raggiungere ogni zona dell’impianto senza esporsi al rischio di caduta.

Via di corsa carroponte
Via di corsa carroponte

Interventi sulle vie di corsa del carroponte

Le vie di corsa dei carroponte sono in altro, di solito oltre i 6m dal suolo, con un rischio di caduta elevato al quale spesso si aggiunge quello di elettrocuzione a causa della sua alimentazione. Per mettere in sicurezza un operatore che deve spostarsi ed intervenire sulle vie di corsa, occupandosi ad esempio della manutenzione delle rotaie o delle blindo sbarre, è necessario prevedere un sistema anticaduta orizzontale (Linea di Vita o Rotaia). Il sistema anticaduta dovrà possibilmente essere istallato ad una altezza superiore a 1,8m per ridurre il fattore di caduta.E’ infine importante prevedere e studiare un sistema anticaduta che riduca al minimo la freccia in fase di incidente, questo per velocizzare le operazioni di recupero dell’eventuale malcapitato.

Transformatori
Transformatori

Interventi su trasformatori elettrici

Per effettuare manutenzioni ordinarie e straordinarie o per rilievi e campionature spesso è necessario salire su grossi trasformo tari all’interno delle centrali elettriche. In questi casi è corretto prevedere la sicurezza di chi interviene sin dalla fase di accesso; quindi scale in protezione collettiva od individuale, grigliati con Linee di vita e punti di ancoraggio sono le soluzioni tecniche migliori per rendere sicuro e in ugual modo agevole il lavoro dell’operatore.

Traslo elevatori
Traslo elevatori

Traslo elevatore automatico e pilotato

All’interno dei grossi magazzini e delle logistiche sono preseti dei traslo elevatori; esistono traslo automatici gestiti da un computer o traslo pilotati da operatori.  Nel primo caso è necessario prevedere sistemi anticaduta verticali per consentire in caso di guasto ad il tecnico formato di poter accedere in quota ed operare in costante sicurezza sino a risolvere la problematica. Nel secondo caso invece è necessario oltre a prevedere  un sistema anticaduta verticale anche una procedura ed un dispositivo per poter consentire l’eventuale evacuazione di chi sta pilotando in quota il traslo.

Carico/scarico
Carico/scarico

Carico e scarico cisterne, vagoni e cassoni

Soprattutto nell’industri chimica ed alimentare ma anche in quella siderurgica e nella logistica, costantemente è necessario salire sulla sommità di cisterne (autobotti o vagoni), cassoni e container per effettuare attività di carico o scarico o di campionatura e verifica. Tutte queste attività sono sempre ben oltre i 2m di altezza. Per chi intervenie è corretto prevedere sistemi anticaduta orizzontali rigidi o flessibili fissati su strutture ad hoc o su strutture esistenti. E’ importante prevedere la sicurezza di chi effettua le suddette attività sin dalla fase di accesso e salita.

Gru
Gru

Gru

Quando una gru prende fuoco, bisogna poter evacuare molto rapidamente le persone nella struttura. In alcuni casi, l’evacuazione verticale non è possibile, bisogna quindi procedere con un’evacuazione di sbieco per allontanare le persone dal fuoco.