Soluzioni per mettere in sicurezza :

Spostamenti verticali

Scoprite in che modo le nostre soluzioni sono in grado di assicurare la movimentazione ed il lavoro degli operatori su facciate, piloni ed ogni tipo di “contesto verticale”.

Contesto industriale : trasporti, comunicazione, energia, industria nucleare, industria chimica, industria manifatturiera, collettività
Facciate
Facciate

Scala fissa

Su una facciata di un edificio per l’accesso in quota è corretto prevedere una scala fissa ben vincolata alla struttura dell’immobile; la scala potrà essere o in protezione collettiva (con gabbia) o individuale (con sistema anticaduta rigido o flessibile). E’ fondamentale non dimenticare di prevedere alla sommità della scala un adeguato sbarco anch’esso in sicurezza.

Structture verticali
Structture verticali

Pali o tralicci

Per la salita e la discesa su piloni o su strutture verticali in ferro come tralicci dove non sono presenti delle scale (es. telecomunicazioni o illuminazione) è corretto prevedere una protezione individuale. Su un traliccio spesso è utile prevedere un sistema a cavo flessibile da 5 mm di spessore (Papillon) che consente all’operatore di salire, scendere ed effettuare spostamenti anche laterali  in costante sicurezza.  Su un palo od un pilone è giusto prevedere un sistema  con scala a pioli e binario (Perroquet)  che consente la salita e la discesa in costante sicurezza. Entrambi i sistemi permettono, in qualsiasi momento, al’utilizzatore di bloccare il carrellino per poter sostare e riposare.

Scale con senza gabbia
Scale con senza gabbia

Accessi in copertura o su macchinari

Nei fabbricati e nelle industrie spesso sono presenti molte scale di accesso alle coperture o a impianti e macchinari. Tali scale se sono sprovviste di gabbia o se non sono a norma (dimensioni della gabbia o tratte troppo lunghe senza ballatoi) oppure se, nonostante siano a norma,  viene valutato che non siano totalmente sicure, è corretto prevedere un sistema anticaduta verticale a cavo fissato alla scala (Papilon). Con questo dispositivo si è in grado di rendere sicure tutte le suddette situazioni  compreso pio lo sbarco in quota.

Facciate
Facciate

Scala fissa

Su una facciata di un edificio per l’accesso in quota è corretto prevedere una scala fissa ben vincolata alla struttura dell’immobile; la scala potrà essere o in protezione collettiva (con gabbia) o individuale (con sistema anticaduta rigido o flessibile). E’ fondamentale non dimenticare di prevedere alla sommità della scala un adeguato sbarco anch’esso in sicurezza.

Structture verticali
Structture verticali

Pali o tralicci

Per la salita e la discesa su piloni o su strutture verticali in ferro come tralicci dove non sono presenti delle scale (es. telecomunicazioni o illuminazione) è corretto prevedere una protezione individuale. Su un traliccio spesso è utile prevedere un sistema a cavo flessibile da 5 mm di spessore (Papillon) che consente all’operatore di salire, scendere ed effettuare spostamenti anche laterali  in costante sicurezza.  Su un palo od un pilone è giusto prevedere un sistema  con scala a pioli e binario (Perroquet)  che consente la salita e la discesa in costante sicurezza. Entrambi i sistemi permettono, in qualsiasi momento, al’utilizzatore di bloccare il carrellino per poter sostare e riposare.

Scale con senza gabbia
Scale con senza gabbia

Accessi in copertura o su macchinari

Nei fabbricati e nelle industrie spesso sono presenti molte scale di accesso alle coperture o a impianti e macchinari. Tali scale se sono sprovviste di gabbia o se non sono a norma (dimensioni della gabbia o tratte troppo lunghe senza ballatoi) oppure se, nonostante siano a norma,  viene valutato che non siano totalmente sicure, è corretto prevedere un sistema anticaduta verticale a cavo fissato alla scala (Papilon). Con questo dispositivo si è in grado di rendere sicure tutte le suddette situazioni  compreso pio lo sbarco in quota.